EnglishGermanItalianRussian
Categoria
abitabili
centro storico
da ristrutturare
ristrutturati
ville e case speciali
Info
Come comprare casa in Italia
Spese per acquisto casa in Italia
Come arrivare nelle Marche
Bed & Breakfast in Italia
Casa colonica in Italia
Ristrutturare casa in Italia
Esempio di restauro
Ristrutturazione in bioedilizia
Costa Adriatica
Turismo nelle Marche
Vini marchigiani
Consigli per acquistare la casa in Italia
FAQ
Home: Immobili arrow Consigli per acquistare la casa in Italia

Consigli per acquistare la casa in Italia

Avete deciso di acquistare una casa. Prima di procedere all’acquisto di una casa abbiamo preparato per voi qualche consiglio pratico.

- Rivolgersi ad una agenzia immobiliare. Gli agenti immobiliari autorizzati sono iscritti alla Camera di Commercio, presso la quale hanno dovuto sostenere un esame, ed hanno un tesserino di riconoscimento. La legge dispone che nessuna provvigione sia dovuta ad una persona che pratica la professione abusivamente. L’agente immobiliare deve, per legge, verificare la provenienza dell’appartamento, la titolarità, la presenza o meno di vincoli e garantire con opportune clausole il venditore e l’acquirente. E’ spesso lo stesso agente che si attiva per reperire un mutuo.

- Valutare se il tipo di casa desiderata compatibilmente con il vostro budget. In ogni caso, prima di procedere all’acquisto impegnandosi con un compromesso, conviene rivolgersi ad una banca e chiedere se e fino a quale ammontare verrà con certezza erogato il mutuo.

- Farsi un'idea delle misure reali della casa che si vorrebbe acquistare, del tipo di unità immobiliare e della zona.

- Informarsi di tutta la procedura d’acquisto e delle eventuale spese per acquisto casa in Italia.

- Visitare al massimo 3 - 4 case al giorno.

- Visitare più di una volta l’immobile preferito per rendersi conto della luminosità dei locali e del rumore proveniente dall'esterno, specialmente nelle ore diurne.

- Dopo aver trovata la “vostra” casa, accertarsi che l’abitazione sia stata costruita regolarmente. Se  non è recente ed è stata venduta e acquistata più volte, certamente è regolare. Se è stata costruita da pochi anni, il proprietario è sicuramente in possesso della concessione edilizia e del certificato di abitabilità.

- Se l’abitazione è stata costruita abusivamente, accertarsi che il proprietario abbia presentato a suo tempo la domanda di condono edilizio e che sia in possesso della concessione a sanatoria rilasciata dal Comune. Senza questo documento il notaio non stipula il rogito.

- Se l’abitazione è di nuova costruzione sarà lo stesso costruttore a mostrarvi la documentazione che dimostra la regolarità dell’edificio.

-  E’ buona norma informarsi sui valori medi della zona, in modo da poter immediatamente avviare la trattativa col venditore, tenendo presenti le condizioni oggettive del palazzo e dell’unità immobiliare.

- Verificare le condizioni della proprietà in vendita. Non conviene risparmiare sul tecnico o fidarsi di quanto vi viene detto se notate crepe diffuse e vistose sulle pareti o sui soffitti. Il tecnico sarà in grado di valutare se si tratta di semplici crepe dovute all’assestamento dell’immobile o di segnali d’allarme per la statica.

- Prima di firmare un contratto preliminare (compromesso) verificare che l’immobile indicato corrisponda effettivamente a quello da voi visitato, controllando che siano riportati correttamente i dati relativi alla via, al numero civico, alla scala, al piano e all’interno.

- Leggere con molta attenzione il compromesso o preliminare per evitare di incorrere in clausole limitative dei diritti.
 

Home
BrickStone snc - P.IVA: 02383710429 - Via Ariosto, 65 Moie di Maiolati Spontini (AN) 60030 Italy
Tel: +39 349 1678676 (Tatiana), e-mail: info@brickstone.it